1519 – 2019 Leonardo Da Vinci: gli eventi oltreconfine. Francia e Inghilterra

Il volo TSD partito da Roma ha varcato le Alpi e raggiunto i suoi lettori oltreconfine!
Dopo essere stati a diverse manifestazioni e visitato mostre dedicate a Leonardo sia nella sua natia Toscana, che a Milano, Torino e Roma, siamo sbarcati in Francia!
Eh, già, perché In Europa sarà proprio la Francia a fare la parte del Leone con le celebrazioni per Leonardo da Vinci.
Avvolti dal profumo di croissant e fragranti baguette, andiamo a Parigi e più precisamente al museo del Louvre.Al Louvre, dove sono già esposte diverse opere di Leonardo, tra le quali La Gioconda e la Vergine delle rocce, le celebrazioni saranno in grande stile.
Sarà allestita dal 24 ottobre 2019 al 24 febbraio 2020 una mostra che si preannuncia davvero eccezionale, ideata con “L’obiettivo  di raccogliere il maggior numero di opere di Leonardo“, ha più volte dichiarato Jean-Luc Martinez, direttore del museo.
Grazie ad un accordo italo-francese siglato lo scorso 2017 molti capolavori di Leonardo andranno ad arricchire la mostra parigina, nello specifico: la Scapigliata (Galleria nazionale di Parma), l’Uomo Vitruviano e i sei studi per la perduta Battaglia d’Anghiari (Galleria
dell’Accademia di Venezia), Ritratto di Musico (Pinacoteca della Veneranda Biblioteca Ambrosiana
di Milano), il San Girolamo (Musei Vaticani) e l’Annunciazione (Uffizi di Firenze ).
Ma la prestigiosa istituzione museale transalpina si sta preparando ad accogliere lo stuolo di appassionati e curiosi che arriveranno a Parigi con un vero e proprio asso nella manica: l’esposizione del famoso Salvator Mundi.
L’opera, acquistata lo scorso anno dal Dipartimento di Cultura e Turismo di Abu Dhabi alla cifra astronomica di 450 milioni di dollari, è considerata “la più grande scoperta artistica del XXI secolo”. Il dipinto, raffigurante un Cristo benedicente, ha alle spalle una storia controversa che passa anche attraverso un lungo dibattito sull’attribuzione che ha coinvolto i più grandi studiosi di Leonardo al mondo; ma la sua presenza alle celebrazioni dedicate a Leonardo ad oggi è avvolta in un fitto mistero. Il dipinto doveva essere esposto il 18 settembre scorso al Louvre di Abu Dhabi; ma così non è stato, anzi per dirla tutta è sparito nel nulla. Secondo alcune indiscrezioni gli esperti del museo potrebbero aver mosso alcune perplessità sul restauro effettuato o, forse, ritenere opportuno intervenire di nuovo.
Per ora resta in calendario l’arrivo della tavola a Parigi.

Ma è tempo di fare di nuovo le valigie, e ripartire! TSD vi porta in un luogo dove vige ancora la Corona, prenderemo i famosi bus rossi a due piani e magari imbattersi in qualche red box… avete capito, vero? Si va a Londra!

In Inghilterrala Royal Collection della Corona britannica che possiede oltre 500 disegni dell’artista organizzerà diverse mostre di caratura internazionale. Dal 1 febbraio al 6 maggio, ben 144 disegni del grande maestro saranno esposti in dodici mostre simultanee in diverse località del Regno Unito. A Life in a Drawing, questo il titolo della rassegna, vedrà esposti, in ognuna delle dodici sedi espositive, dodici disegni appositamente selezionati per offrire a chiunque visiterà le città prescelte una panoramica completa sulla versatilità e la poliedricità del genio leonardesco nei più disparati ambiti: architettura, musica, anatomia, ingegneria, cartografia, geologia e botanica.
Potete consultare l’elenco dei musei e le relative esposizioni direttamente sul sito della Royal Collection Trust

 

Bene, si ritorna a casa. Ma TSD continuerà a parlarvi di Leonardo da Vinci, e farvi scoprire qualche altra curiosità storica, tra Storia, mito, leggenda e verità… il nostro pane, giusto?

Fonte http://www.nationalgeographic.it/popoli-culture/2018/11/29/news/2019_eventi_mostre_cinquecentenario_morte_leonardo_da_vinci-4209548/

Facebook Comments

Facebook Comments

Precedente Il respiro dei ricordi - Linda Bertasi Successivo Arpaïs. La memoria delle anime imperfette - Sabrina Ceni