Il codice di Assurbanipal di Maurizio Selvatico

Trama

Mark Jones è uno studioso di lingue antiche della prestigiosa università MIT. La sua vita totalmente immersa nello studio lo fa apparire anacronistico rispetto ai grandi cambiamenti che sono in corso nel mondo. Improvvisamente si trova catapultato, suo malgrado, in una vicenda che modificherà per sempre la sua esistenza. Un collega e amico lo coinvolge in un intrigo ordito da una organizzazione che governa le sorti del pianeta, gli Illuminati, che lo farà diventare una figura chiave per salvare l’umanità dalla distruzione. In suo soccorso verrà la parte buona della Chiesa, che dovrà mettere in campo tutte le sue risorse per fronteggiare quello che sembra lo scontro finale tra le forze del bene e del male. Jones sarà guidato dal cardinale O’Brien e da un gruppo di numerari dell’Opus Dei per tentare di sventare una predizione satanica descritta in un antichissimo manoscritto “Il Codice di Assurbanipal” che Jones ha avuto da uno dei capi della massoneria americana. Il documento è scritto in alfabeto Elamitico, una lingua incomprensibile che Jones riuscirà a interpretare grazie ad una misteriosa stele trafugata in maniera rocambolesca in Iran.

Recensione a cura di Antonia Ercoli

Questo romanzo si apre con la descrizione di una giornata come tante altre per il professor Jones, la tranquillità della casa, di una famiglia che adora, un lavoro che lo appassiona. Ma non sa ancora che quelli saranno gli ultimi istanti di normalità nella sua vita. Le vicende narrate si svolgono in un futuro prossimo, nel 2019, in un mondo che inizia a fare i conti con la crisi delle risorse energetiche, un problema quanto mai attuale. Ma il professor Jones ancora non sa che a breve verrà coinvolto in una vicenda terribile e inimmaginabile.

Questo romanzo esplora il campo delle teorie del complotto, basandosi soprattutto sui piani orditi dalla setta degli illuminati per annientare gran parte della popolazione globale ed assoggettare i sopravvissuti al proprio potere. Come ho avuto modo di approfondire recentemente, questo tema affonda le radici nella storia politica recente e non si può considerare totalmente opera della fantasia di uno scrittore. L’esistenza di un gruppo di persone che reggono le sorti della politica mondiale, come l’ormai noto Club Bilderberg, è ormai di pubblico dominio. Nel romanzo però, all’interno della setta degli Illuminati, c’è qualcuno che si rende conto che il programma di sterminio di massa è un’assurdità per questo è necessario coinvolgere qualcuno che possa salvare l’umanità dalla distruzione. Questa persona è proprio il professor Jones, un luminare dello studio delle lingue antiche, che viene coinvolto per tradurre il contenuto di una profezia scritta in una lingua sconosciuta, in grado di scongiurare il trionfo del Male sulla terra.

Da questo momento il romanzo vero e proprio prende il via, tra fughe e inseguimenti all’ultimo respiro, in uno scenario apocalittico in cui la posta in gioco è talmente alta da portare allo scoppio di una guerra nucleare. L’esercito del male inizia una guerra senza quartiere che diventa alla fine uno scontro epico tra la Chiesa e Satana, in una sorta di scontro finale.

“Il male è insito nella terra e ne è parte integrante, così come lo è il bene. L’uomo è il suo veicolo preferito per manifestarsi compiutamente e ce ne sono alcuni che hanno venduto la propria anima per favorire il suo trionfo”

Devo dire che si tratta di un romanzo che, pur partendo da una base assolutamente attuale, come la crisi delle risorse energetiche e le teorie del complotto che vorrebbero la nascita di un Nuovo Ordine Mondiale, nel suo sviluppo si fonde poi con il genere distopico in cui si descrive un mondo sicuramente molto diverso da quello che conosciamo, con tecnologie all’avanguardia e armi che spero siano solo frutto della fantasia dell’autore. Un romanzo sicuramente adrenalinico, che spinge il lettore pagina dopo pagina a saperne di più, per capire se davvero le parole di una profezia antica possono davvero salvare l’umanità.

Consigliato senza dubbio a chi ama i thriller adrenalinici e distopici.

Formato: Formato Kindle

Dimensioni file: 864 KB

Lunghezza stampa: 332

Editore: Cavinato Editore (25 maggio 2016)

Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.

Lingua: Italiano

ASIN: B01G691OTE

Link d’acquisto: Il codice di Assurbanipal

Facebook Comments

Facebook Comments

Precedente Il Corsaro nero - Emilio Salgari Successivo Sandokan - Emilio Salgari