La cattedrale dei vangeli perduti – Fabio Delizzos

Trama

Roma, dicembre 1564. Mentre in città un misterioso assassino traccia una croce di sangue sulla fronte delle sue vittime, in Vaticano qualcuno sta tramando per uccidere il papa. Raphael Dardo, agente segreto del duca Cosimo I de’ Medici, è a Roma con una missione: proteggere la vita di Pio IV a tutti i costi. Tocca a lui scoprire chi muove i fili la della congiura. L’indagine lo porterà a fare ricerche tra “cavatori di tesori”, maghi, profeti eretici, nobili indebitati e potentissimi cardinali; dai piani alti del potere fin nelle profondità labirintiche delle catacombe paleocristiane. Chi trama per eliminare il Santo Padre? Chi è l’assassino della croce di sangue? Cercare le risposte è solo una parte dell’enigma. Se vuole salvare se stesso, le persone che ama, il Papa e l’intera Chiesa di Roma, Raphael deve scoprire i segreti che il labirinto ha custodito per secoli. E deve farlo al più presto.

 

Recensione di Nicolò Marino

In questo romanzo torna il personaggio, da me tanto amato, di Raphael Dardo, protagonista dei due precedenti libri di Fabio Delizzos, Il collezionista di quadri perduti e Il cacciatore di libri proibiti.

In quest’ultimo volume lo troviamo in una nuova veste, padre di un figlio, Ariel, che porta il nome del suo migliore amico, morto cinque anni prima.

Raphael viene coinvolto in un susseguirsi di vicende legate a una congiura nei confronti del papa, suo amico, e ad alcuni libri che metteranno in dubbio i capisaldi della Chiesa cattolica.

Sua Santità in persona incarica Dardo di indagare sui congiurati e su dei ritrovamenti misteriosi nel sottosuolo che questi ultimi avevano effettuato. In questa nuova avventura, Raphael si confronta con uno spietato assassino che non ha intenzione di fermarsi davanti a nulla affinché coloro che si trovavano coinvolti nell’attentato al papa, non saranno morti.

Come sempre l’autore, con il suo stile ricercato ma comunque scorrevole, mi ha trascinato dentro la storia.

Questo libro è un mix tra thriller e romanzo storico, dove i luoghi e la vita quotidiana della Roma seicentesca rivivono tra le pagine. Le descrizioni impeccabili mi hanno mostrato aspetti molto realistici dell’animo dei personaggi. Il protagonista affronta il passato e rivive le vicende legate a suo fratello, apparso nel primo volume della saga dove è morto tra le sue braccia, e inizia una lotta interiore molto dura e dolorosa.

Consiglio sicuramente la lettura di questo libro che, così com’è successo con i volumi precedenti, mi ha tenuto incollato alle pagine. Ormai Fabio Delizzos è diventato una garanzia e tutti gli amanti del genere dovrebbero leggere le sue storie.

Lunghezza stampa: 332

Editore: Newton Compton Editori (30 agosto 2018)

Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.

Lingua: Italiano

ASIN: B07FT22H8T

Link d’acquisto: La cattedrale dei vangeli perduti

 

Facebook Comments

Facebook Comments

Precedente La donna dei sigari - Alessandro Testa Successivo Le interviste di TSD - Ottavio Nicastro