Scripta Manent: Alessandro Spalletta

È nato a Grosseto, in Toscana, nel 1988.
Nel 2013 ha conseguito la Laurea Magistrale in Lingue e Culture per la Comunicazione Internazionale. Vive a Roma ma non ha dimenticato l’amore per la sua terra.
Da una grande passione per la lettura è nata la voglia di iniziare a scrivere.
Il Cavaliere del Grifone è il suo romanzo d’esordio, pubblicato a ottobre 2018.

 

Usando solo 5 aggettivi descrivi che scrittore sei

Appassionato, coinvolto, sognatore e… anche metodico e motivato. Altrimenti con solo le prime tre caratteristiche chi riuscirebbe mai a finire di scrivere un libro?

Una motivazione che convinca il lettore a leggere i tuoi libri

La Saga del Grifone è ambientata nel medioevo Toscano, un periodo ricco di intrighi, spettacolari ribaltamenti di fronte, grandi uomini e grandiose battaglie. Racconta la storia di un uomo realmente esistito, un combattente formidabile, un vero guerriero. La sua vita è stata ricca di avventure e di imprese, straordinarie come il periodo in cui ha vissuto. Per un vero amante della storia di motivi ce ne sono più che a sufficienza, no?

Dacci le tue citazione preferite dei tuoi libri

Non è facile, perché vi confesso che sono il primo fan della storia che racconto, quindi sono affezionato a ogni parola di questi due romanzi. Comunque ci provo:
La spada e il Grifone

“Cosa aveva da gridare Bino? Era tutto a posto. Lo doveva sapere anche lui.
Un guerriero anela una morte di spada.
Un buon guerriero è felice di dare la vita per difendere qualcuno.
Aveva combattuto per la libertà. Si era battuto bene.
Non aveva rimpianti.
Crollò a terra. La spada ancora stretta in pugno mentre la sua anima scivolava lontano.”

Il cavaliere del Grifone

«Guardate l’autunno, è l’estate che muore ma è l’anticamera di un nuovo inizio. Lasciate che siano solo i vostri fantasmi a morire. Non tormentatevi oltre. Spogliatevi del passato come gli alberi si spogliano delle foglie. Sbagliare è umano. Avrete nuove foglie e nuovi fiori.»

Cosa significa per te la Storia?

Per me la storia è magia, emozione, stupore… conoscere le gesta di chi ci ha preceduto mi fa entusiasmare, sia che si tratti di grandi personaggi che di persone comuni. Amo visitare luoghi ricchi di storia e leggere di storia. Indovinate la mia materia preferita a scuola?

Perché hai deciso di partecipare a Scripta Manent?

Perché innanzitutto è un’opportunità fantastica di incontrare altri amanti della storia: altri autori e altri lettori che condividono la mia stessa passione. Inoltre… beh, ovviamente ho il desiderio di far conoscere a un pubblico sempre più ampio i miei libri.

I libri di Alessandro Spalletta che troverete a Scripta Manent!

Facebook Comments

Precedente A spasso nel libro: il convento di Sant’Anna de "Il guaritore di maiali" di L. Beccati Successivo Da contrari venti - Vincenzo Salfi