Scripta Manent: Linda Bertasi

Linda Bertasi nasce nel 1978.

Appassionata di storia e letteratura inglese, gestisce il Lit-Blog Linda Bertasi Blog dove offre servizi agli autori, collabora con Magazine e case editrici, è Editor presso La Bussola – Servizi Editoriali, è stata membro di EWWA, collaboratrice presso Pink Magazine Italia ed è Co-Founder presso il Facebook Group Io Leggo Il Romanzo Storico.

Esordisce nel 2010 come autrice e ha all’attivo sei romanzi che spaziano dal romance al paranormal, dal fantasy al romanzo storico e all’erotico.

Vive nella provincia di Ferrara, dove è proprietaria di una piccola realtà commerciale.

PREMI:

Secondo premio al XXIII PREMIO LETTERARIO VALLE SENIO 2012 con Il Rifugio – Un Amore senza Tempo

Autore Commendevole al PREMIO NAZIONALE MASSA CITTA’ DI MARE E MARMO 2013 con Il Profumo del Sud

Penna D’Oro Lions Club, 2016

Usando solo 5 aggettivi descrivi che scrittrice sei

Usando cinque aggettivi per descrivermi, scelgo: puntigliosa, drammatica, imprevedibile, poetica, romantica

Una motivazione che convinca il lettore a leggere i tuoi libri

Dipende dal tipo di lettore; scrivendo diversi generi, dipende se cerca avventura, storia, romanticismo o paranormal. Sceglierei la motivazione che comunemente si cerca in un libro: il bisogno di evasione e di staccare dalla realtà almeno per qualche ora.

Dacci la tua citazione preferita dei tuoi libri

Pennac, è il mio preferito: Il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il per vivere.

Dai miei romanzi:

Il Respiro dei Ricordi […] Un segreto sembrava sepolto in quella stanza, battuta dall’ululato del vento.

Il Profumo del Sud […] Non chiamarmi Amore, non sporcare questa parola. Amare è invecchiare insieme, è addormentarti tutte le notti accanto alla tua compagna, non rincorrere pericolosi ideali.

Cosa significa per te la Storia?

La Storia me è linfa vitale, è respiro e fiato che mi entra nei polmoni. Chi mi conosce, mi definisce una donna nata nel secolo sbagliato, ed è vero. Mi trovo molto più a mio agio con i termini aulici che nel contemporaneo. La Storia ci ha reso quello che siamo adesso, studiarla e conoscerla è il piacere più grande per me.

Perché hai deciso di partecipare a Scripta Manent?

Non potevo non approfittare di questa bellissima occasione, primo perché sono ferrarese e amo la mia città. Una fiera dedicata alla Storia e ai libri è meravigliosa. Colgo l’occasione anche per conoscere colleghi e lettori che stimo, cosa c’è di meglio?

Ecco i due libri che Linda porterà a Scripta Manent

Facebook Comments

Precedente Scripta Manent: Daniela Tresconi Successivo Scripta Manent: Scrittura & Scritture